Piazza Municipio 1 | I-39031 Brunico
E-mail: info@comune.brunico.bz.it
Posta elettronica certificata: bruneck.brunico@legalmail.it
Tel.: +39 0474 545 454
P.IVA: 00435110218

Giornate Europee e conferenza dei sindaci a Groß-Gerau

Fin dal 1959 la Città di Brunico intrattiene rapporti di amicizia e di gemellaggio con le città Brignoles in Francia, Groß-Gerau in Germania e Tielt in Belgio. Dal 1997 inoltre, la città polacca Szamotuly condivide il gemellaggio con Brunico e le altre città.

La delegazione ufficiale di Brunico
ZoomLa delegazione ufficiale di Brunico

La conferenza dei sindaci, in occasione delle Giornate Europee lo scorso fine settimana a Groß-Gerau, era proiettata verso l’anno 2019, allorquando le cinque città gemellate festeggeranno a Brunico i 60 anni del loro gemellaggio.  

Nell’ambito delle Giornate Europee i sindaci di tutte le cinque città gemellate hanno firmato il libro d’oro della Città di Groß-Gerau, confermando così anche formalmente tale gemellaggio. Ciò è importante, dice il sindaco Roland Griessmair, il gemellaggio va rafforzato e anche ampliato.

L'amicizia tra le città si mantiene attraverso vari incontri e manifestazioni. Più scuole e corpi di pompieri di varie città sono in contatto tra loro. La squadra giovanile di pallamano HSG Dornheim-Groß Gerau ha allacciato contatti con Brunico, così pure il gruppo sciatori “Blau-Gelb“ di Groß-Gerau.

“Gli ultimi sviluppi in Europa e nel mondo hanno evidenziato quanto è importante coltivare tali amicizie. Le manifestazioni in tema gemellaggio sono occasione di scambio di idee, di ricerca comune di soluzioni e anche di conoscere altre realtà“, sostiene l’assessora Ursula Steinkasserer, che ha fatto parte della delegazione ufficiale a Groß-Gerau. La banda musicale di Riscone ha fornito la cornice musicale delle Giornate Europee nelle città gemellata.

Sulla foto sopra la delegazione ufficiale di Brunico – da sinistra: Walter Boaretto, Ursula Biasi, sindaco Griessmair, assessora Steinkasserer, Walter Unterhofer, Willy Marinoni.

Sotto vedete alcune impressioni da Groß-Gerau: