Piazza Municipio 1 | I-39031 Brunico
E-mail: info@comune.brunico.bz.it
Posta elettronica certificata: bruneck.brunico@legalmail.it
Tel.: +39 0474 545 454
P.IVA: 00435110218

Tielt

Tielt in Belgio è il centro della via dei mulini, un percorso di 75 km attraverso l'intera regione. Alcuni di questi mulini sono tuttora in funzione e sono accessibili al pubblico, altri sono piccoli ed accoglienti locali rustici e altri ancora attendono un approfondito restauro.

Tielt (Belgio)
Tielt (Belgio)

La torre sulla piazza del mercato di Tielt è un gioiello dell'arte borghese. Fu danneggiata e ristrutturata più volte nel corso dei secoli e, nel 1620, dotata di un carillon che si compone di 36 campane.Degno di nota è poi il municipio, la cui facciata è del XIX secolo. All'interno è conservata un'importante collezione di dipinti.Il passaggio fra la piazza del mercato e la Chiesa S. Pietro fu trasformato nel 1948 in monumento denominato porta di S. Stanislao a ricordo della prima divisione corazzata polacca, che nel 1944 liberò la città e l'intera regione dall'occupazione nazista.

La Chiesa di S. Pietro, con l'elegante campanile gotico alto 62 metri, è il monumento più antico della città (originariamente XII secolo). Una statua bronzea a grandezza naturale sulla piazza del mercato raffigura Olivier de Neckere, detto Olivier il Diavolo, che, figlio del barbiere della piazza del mercato di Tielt, divenne la mano destra del re Luigi XI di Francia che lo elevò a rango nobiliare. Tielt ha tre musei, la torre della piazza del mercato, il museo "Maurice Vander Meeren" e la casa ed atelier "Fank Bogaert". La frazione di Kanegem è nota in Belgio ed all'estero come il paese dei fiori. Ogni anno Kanegem conta circa 10.000 visitatori che vi si recano per ammirare le oltre 75 varietà di rose ed i numerosi pelargoni.

Informazioni

  • Posizione geografica:
    nel cuore delle Fiandre, all'incirca all'incrocio fra le assi Bruges-Gent, Kortrijk-Roeselare
  • Abitanti:
    circa 19.647 (gennaio 2010)
  • Settori industriali:
    industria tessile, fabbricazione di tappezzerie (export del 90%), aziende specializzate nel settore delle materie plastiche, fra cui alcune di fama internazionale. L'industria si concentra a Tielt in tre grandi zone.
  • Agricoltura:
    allevamento di suini e bovini (vacche da latte), patate e mais per l'allevamento dei bovini. La zona di Meulebeke-Ardooie (nel comprensorio di Tielt) è nota come l'"Orto delle Fiandre", commercio di verdura surgelata, soprattutto per l'esportazione.
  • Turismo:
    molto frequentata da escursionisti e ciclisti

Fonti: amministrazione comunale di Tielt